Home sabato 27 agosto 2016 Registrazione Login

 il nostro NUOVO calendario Riduci
foto del calendario sap veneto 2013

 Stampa   
 l'agenda 2012 sap veneto Riduci

 Stampa   
 assistenza fiscale Riduci
TutelaFiscale.jpg
I nostri aderenti usufruiscono di una consulenza ed un'assistenza completa e totalmente gratuita per la gestione delle incombenze fiscali personali e familiari: dichiarazione dei redditi, Isee, Ici (quando dovuta) e altra documentazione simile. Servizio estendibile a coniugi, figli, genitori e suoceri.

 Stampa   
 consulenza legale Riduci
Gli iscritti al SAP possono ottenere una prima rapida consulenza legale gratuita inviando i loro quesiti alla mail veneto@sap-veneto.org. Risponderanno i  Capta.jpgprofessionisti dello studio legale convenzionato C.A.P.T.A.
Per conoscere meglio il servizio offerto consultare la pagina CONVENZIONI di questo sito

 Stampa   
 CONVENZIONE Riduci

OTTIMA SOLUZIONE PER LE VACANZE SULLA NEVE: Hotel Alpin - Albert Außerhofer

Val di Fleres - Ladurns 84 39040 Colle Isarco (Bolzano) Tel.: +39 0472 770101

www.hotelalpin.it info@hotelalpin.it

Adiacente alle piste, dotato di area wellness

Tutti i normali servizi ricettivi

Sconto 8% sul listino per gli iscritti SAP

 


 Stampa   
 news Riduci

 Stampa   
 contrasto mobbing Riduci

logo cam pd.jpg

La Segreteria Regionale del Veneto ha stipulato un accordo di collaborazione con il Centro Antimobbing di Padova, organismo specializzato che può fornire tutte le cognizioni necessarie a chi soffre una cattiva condizione nel proprio posto di servizio.

Per avere notizie scrivere a veneto@sap-veneto.org o contattare un responsabile del SAP.



Syndicate   Stampa   
 CONGRESSO REGIONALE 2014 INVITO Riduci
CONGRESSO REGIONALE 2014

 Stampa   
 Image Riduci
CONGRESSO REGIONALE 2014

 Stampa   
 per smartphone e tablet Riduci
Link diretti per scaricare la app:   APPLE IOS: https://itunes.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewSoftware?id=722751504&mt=8   ANDROID: https://play.google.com/store/apps/details?id=mobione.isapveneto

 Stampa   
 download app Riduci

 Stampa   
 SAP VENETO News Riduci

ASSEMBLEA

Lunedì 21 ottobre alle ore 10.30 nell'Aula Magna del Reparto Mobile di Padova assemblea col personale della provincia con il Segretrario Regionale Gino Balbinot e il Segr. Naz. Dressadore

CONFERENZA STAMPA

Lunedì 14 ottobre 2013 presso la Sala Stampa della Questura di Venezia viene presentata la nuova App iSapVeneto, nuovo utile e ineressante strumento messo a disposizione degli iscritti. Presente il Segretario Nazionale Michele Dressadore

PREPARAZIONE CONCORSO VICE ISPETTORE

Per i nostri aderenti è a disposizione una valida opportunità per prepararsi al concorso interno per la qualifica di Vice Ispettore: al prezzo convenzionato di € 220 (anziché 300) si può iscriversi al corso on line predisposto dall'Istituto Cappellari di Ferrara. Altre informazioni su http://www.istitutocappellari.it/polizia/

MEMORIAL DONATONI LEANDRI

Giovedì 17 ottobre a Rovigo, presso la Polisportiva Tassina, si svolge l'edizione 2013 del Trofeo dedicato ai due colleghi polesani scomparsi in attività di servizio.

RIUNIONE DI SEGRETERIA

Il 19 settembre a Verona si riunisce la Segreteria Regionale per la preparazione di un nuovo servizio che a breve verrà messo a disposizione di tutti gli aderenti all'organizzazione.


Syndicate   Stampa   
 copertina Riduci

 


 Stampa   
 Prima Pagina Riduci


 Stampa   

Che terribile prova sei costretta ad affrontare, Giovanna
<font color="#C0C0C0">Articolo: Che terribile prova sei costretta ad affrontare, Giovanna. Che terribile sacrificio il destino ti sta riservando. Hai perso tutta la tua famiglia in pochissimi secondi, 40 per la precisione, durante i quali il terremoto ti ha strappato all'affetto dei tuoi cari: tuo marito, Ezio Tulli e i tuoi piccoli, Leonardo e Ludovica. Non ci sono parole per alleviare il tuo dolore: l'affetto che i colleghi di tutta Italia ti stanno riservano in queste ore e la vicinanza del Capo Franco Gabrielli, purtroppo non potranno mai colmare il calore che provavi per l'abbraccio dei tuoi figli o per un bacio di tuo marito. Questo lo sappiamo e non cambierà mai. La tua ferita, purtroppo, non potrà mai essere rimarginata. Noi silenziosamente ti saremo vicini per sempre, nel nostro piccolo saremo con te. Non ti abbandoneremo, non lasceremo cadere nell'oblio la tua famiglia e il nostro collega Ezio, un uomo che ha servito il suo Paese nella Polizia di Stato per anni e in maniera irreprensibile. Ci proveremo, Giovanna. Proveremo almeno in parte a sopperire, con il nostro affetto, a tutto l'amore che hai appena perso per sempre.</font><br>

Aggregazioni per i colleghi delle zone terremotate: sollecitiamo il Dipartimento
<font color="#C0C0C0">Articolo: Abbiamo scritto al Dipartimento per sollecitare la nostra richiesta, effettuata ieri alle prime ore del mattino, circa la possibilità di accordare l' assegnazione temporanea per gli operatori che si trovano nella condizione di origine, residenza, domicilio delle zone colpite dal terremoto, allo scopo di offrire la propria vicinanza ai familiari in difficoltà. I nostri 'cugini' Carabinieri già da ieri hanno disposto la possibilità di trasferimento temporaneo per i propri dipendenti mentre noi, a distanza di oltre 24 ore dalla richiesta, non abbiamo ancora ricevuto alcun riscontro. Forse è inutile, secondo l'Amministrazione, riservare una sensibilità e premura nei riguardi dei poliziotti? O forse è più importante promuovere procedimenti disciplinari nei confronti di coloro i quali vanno in video a difendere la Nostra Bandiera con una maglietta recante la scritta Ie#10084;POLIZIA? Oppure è più importante sospendere dal servizio chi va in televisione a dire la verità sul fatto che i caschi sono marci, i giubbetti antiproiettile sono scaduti o inidonei, gli M12 vecchi del 77, 78 o 79, e che nessun poliziotto è mai stato addestrato a sparare su un bersaglio in movimento (sic!)? Bando alle miserie interne oggi pensiamo sia più importante occuparsi della tragedia abbattutasi sull’intera Comunità e desideriamo nuovamente sollecitare un doveroso e tempestivo intervento della nostra Amministrazione, analogo a quello dei più sensibili e solerti cugini .</font><br>

Terremoto, vicinanza alle nostre vittime
<font color="#C0C0C0">Articolo: l pensiero del Sap va alle popolazioni colpite dal terremoto, che nella notte del 24 agosto ha raso al suolo alcune cittadine dell'Italia centrale, e ai tanti che le stanno aiutando: poliziotti, Vigili del Fuoco, Forze dell'ordine, militari e volontari, in campo per salvare vite e portare soccorsi. Esprimiamo dolore per la famiglia e gli amici di Ezio Tulli: 42 anni, collega della stradale di Aprilia, che si trovava ad Amatrice con i due figli di 12 e 8 anni e la moglie. Purtroppo la casa dove si trovava la famiglia Tulli è crollata e a perdere la vita, oltre ad Ezio, sono stati i due figlioletti e il suocero. Ritrovata viva, seppur in gravi condizioni e ora ricoverata in codice rosso, assieme alla madre del collega, la moglie Giovanna Gagliardi, anche lei poliziotta in servizio a Cisterna, che ha perso in pochi secondi tutta la famiglia e alla quale adesso auguriamo una pronta guarigione. Profondo dolore anche per il questore di Frosinone, Filippo Santarelli, che ha perso il figlio maggiore, Marco, di 26 anni, in vacanza nella casa dei nonni insieme a quattro amici.</font><br>

Abolizione requisito dei 4 anni per i trasferimenti: si va nella giusta direzione
<font color="#C0C0C0">Articolo: La conclusione del Giubileo, prevista per il 9 novembre prossimo, fa venir meno le esigenze straordinarie che sono state invocate dal Dipartimento in occasione dei rinforzi. Dovendo infatti immettere negli organici di alcuni uffici e reparti della Capitale un consistente numero di operatori, i vertici dell’Amministrazione hanno chiesto ed ottenuto una deroga al vincolo dei 4 anni di permanenza minima nella sede di provenienza per la presentazione delle istanze di movimentazione. Nell’ambito di questo confronto il Sap aveva chiaramente espresso la propria contrarietà alla natura solo transitoria di questa innovazione, chiedendo un impegno concreto per il superamento definitivo della regola ed ottenendo esplicita promessa dell’avvio di procedure per la necessaria revisione normativa. Quella famosa 'promessa' si sta trasformando: il Ministero ci ha appena comunicato di aver valutato in maniera positiva le nostre richieste, considerando desueta e non più rispondente alle esigenze dell'Amministrazione la disposizione dell'art. 55 del DPR 335/82. Si va nella giusta direzione, dunque!E' necessario, ora più che mai, continuare ad insistere su questa strada. Con l'auspicio che queste 'valutazioni' dell'Amministrazione non si trasformino in ulteriori lungaggini, ma portino alla immediata realizzazione di una normativa concreta e operante.</font><br>

Convenzioni Tim, abbiamo ottenuto la proroga
<font color="#C0C0C0">Articolo: Grazie ai nostri interventi e alle nostre segnalazioni in merito alle convenzioni Telecom, il Ministero ci ha assicurato che fino al prossimo 10 settembre il servizio non sarà sospeso. Fino a tale data, infatti, sarà possibile effettuare la migrazione o sanare le eventuali morosità che finora hanno impedito l'effettivo passaggio.</font><br>

Terremoto, chiediamo l'aggregazione temporanea dei colleghi delle zone coinvolte
<font color="#C0C0C0">Articolo: Lo sciame sismico che questa notte si è abbattuto sull'Italia centrale, sperando sia terminato, comporterà non pochi problemi nelle settimane a seguire a tutte le persone che sono rimaste coinvolte, direttamente o indirettamente. Tra loro moltissimi colleghi che in queste ore stanno prestando un primo e immediato soccorso per scavare nelle macerie alla ricerca di superstiti. Ecco perché stamani abbiamo immediatamente scritto al Dipartimento chiedendo di voler accordare la possibilità ai dipendenti originari delle zone coinvolte nel disastro o che in esse hanno interessi familiari o personali, di richiedere l’aggregazione temporanea (secondo l'art.7 D.P.R. 254/99) per poter prestare servizio con maggiore serenità e concorrere ad alleviare le sofferenze e i disagi dei conterranei, parenti e congiunti.</font><br>

Bologna, il SAP: ben vengano le nuove telecamere
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il Segretario Generale del SAP interviene in merito all'installazione di nuove telecamere per il controllo della sicurazza</font><br>

Catanzaro, Il SAP: organico sottodimensionato, nuovo appello dei sindacati
<font color="#C0C0C0">Articolo: La presa di posizione dei segretari provinciali: Sergio Riga (Sap), Massimo Arcuri (Coisp), Antonio Cunsolo (Consap) e Vincenzo Paradiso (Ugl Polizia) Le segreterie provinciali dei Sindacati di Polizia Sap (Sindacato Autonomo di Polizia), Coisp (Sindacato Indipendente di Polizia), Consap (Conferederazione Autonoma di Polizia) e Ugl (Unione Generale del Lavoro Polizia) hanno lanciato un appello al questore di Catanzaro, Giuseppe Racca, e di riflesso al Ministero dell'Interno, affinche' l'organico del personale in tutta la provincia, ed in particolare nei Commissariati di Lamezia Terme e di Catanzaro Lido, venga al piu' presto aumentato . Secondo quanto evidenziato dai sindacati nelle condizioni attuali diventa sempre piu' difficile garantire la sicurezza dei cittadini e garantire finanche quei servizi particolari come la tutela ai collaboratori di giustizia . L'appello prende spunto, secondo quanto riferito all'AGI, anche dalle ulime difficolta' relative alla scorta affidata all'imprenditore di Lamezia Terme Rocco Mangiardi, a cui nei giorni scorsi era stato sospeso il servizio affidato alla Polizia di Stato. I segretari provinciali Sergio Riga (Sap), Massimo Arcuri (Coisp), Antonio Cunsolo (Consap) e Vincenzo Paradiso (Ugl Polizia) hanno posto in evidenza la 'debilitazione' dell'apparato della sicurezza nella provincia di Catanzaro , ricordando il grande coraggio dell'imprenditore Mangiardi e di tanti altri calabresi come lui , ma anche le forti difficolta' legate ai Commissariati di polizia che, con pochi uomini e mezzi devono garantire non solo il servizio scorte, ma anche le attivita' quotidiane, specie in un contesto delicato come quello di Lamezia. Il mancato turnover e le carenze storiche dei Commissariati di Polizia - scrivono i sindacati - paralizzano ogni genere di attivita' e riducono in maniera drastica il personale che puo' essere utilizzato per ogni genere di servizio, compresa l'attivita' investigativa necessaria dopo i recenti fatti di cronaca .</font><br>

Cannabis, Tonelli (Sap): Legalizzazione inutile per lotta a mercato stupefacenti
<font color="#C0C0C0">Articolo: Vietare l'uso delle droghe di qualsiasi tipo e' la concretizzazione di una scelta etico-morale che mira a ridimensionare la cultura dello sballo (ilVelino/AGV NEWS) Roma, 19 AGO - La prima vera ragione del 'narco-proibizionismo' non deve essere la lotta allo spaccio o ai trafficanti, ma la tutela della salute psichica e fisica dei giovani, che rappresentano il nostro futuro . Cosi' in una nota Gianni TONELLI, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia, secondo cui vietare l'uso delle droghe di qualsiasi tipo e' la concretizzazione di una scelta etico-morale che mira a ridimensionare la cultura dello sballo e la promozione dei falsi valori e degli stili di vita decadenti e degenerativi . E' verosimile credere che fumando cannabis non necessariamente si cadra' nel baratro delle droghe pesanti; ma e' altrettanto plausibile immaginare che chi e' finito nel tunnel della tossicodipendenza abbia iniziato proprio fumando marijuana. Non si puo' negare, infatti, che lo 'spinello' rappresenta il collettore unico per uno dei peggiori mali della nostra societa' continua il segretario generale. Le dichiarazioni di Cantone, cosi' pure come quelle di alcuni sindacati del comparto sicurezza non convincono. Bene, invece, Nicola Gratteri, Procuratore Capo di Catanzaro secondo cui con la liberalizzazione delle droghe leggere non si riuscirebbe comunque a sgominare il mercato nero degli stupefacenti. Anzi: con ogni probabilita' una liberalizzazione di questo tipo farebbe lievitare i prezzi della 'roba' gestita dalla criminalita' organizzata. E dunque: cui prodest? conclude TONELLI. (com/onp) 161019 AGO 16 NNNN</font><br>

IL MIO PENSIERO, PAPALE PAPALE
<font color="#C0C0C0">Articolo: La questione va ben al di là di una maglietta, cari colleghi di alcuni sindacati di Polizia: il sindacato deve essere per i COLLEGHI e non per i SINDACALISTI e il sindacato, come tutte le altre funzioni di rappresentanza, NON deve essere concepito come opportunità di predazione ma come servizio alla comunità che rappresentiamo. Io vorrei tutto il Parlamento con la maglietta della Polizia, Boldrini e Grasso in testa. Ie#10084;POLIZIA</font><br>

Gela, poliziotto salva bimbo di tre anni che rischia di annegare
<font color="#C0C0C0">Articolo: Poliziotto fuori servizio, salva un bambino di tre anni, finito in fondo a una piscina a Gela. Ivan Lerede, che presta servizio nel commissariato di Gela si trovava con alcuni amici nello stabilimento balneare Paradisea di Macchitella quando ha notato che un bimbo, sfuggito al controllo dei genitori e sfilatisi i braccioli galleggianti, si era buttato in acqua, annaspando fino a perdere i sensi e colare a picco sul fondo della piscina. Seppure vestito e con addosso i documenti e il telefonino, l'agente, come racconta il Sap, si è tuffato riportando in superficie il bambino al quale ha praticato la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco.</font><br>

I poliziotti del Sap difendono Salvini: «La Boldrini? Indossi pure lei la divisa»
<font color="#C0C0C0">Articolo: Le#8217;aggressione mediatica a Matteo Salvini per avere indossato la divisa della polizia è stata orchestrata attraverso una dichiarazione del sindacato di sinistra della polizia vicino alla Cgil. A questa strumentalizzazione risponde Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, il Sindacato autonomo di polizia: «Sono orgoglioso del fatto che un esponente del mondo politico abbia indossato una maglietta con i colori della polizia di stato. Questo, indubbiamente, dimostra da parte di Matteo Salvini una forte vicinanza al popolo delle divise». Divisa indossata da Salvini, Tonelli: è una polemica strumentale Tonelli poi continua: «Mi piacerebbe che anche altri esponenti della politica italiana, come il senatore Manconi o la presidente della Camera Boldrini, gli stessi che a volte sembrano avere una e#8220;allergiae#8221; nei confronti della forze delle#8217;ordine, potessero indossare una maglia con i colori della polizia e salire su un palco. Tuttavia è bene ricordare che non è la prima volta che alcune divise vengano indossate da esponenti del mondo politico». Tonelli ricorda quando il premier Renzi indossò «quella delle#8217;Esercito: non mi sembra si sia sollevato questo vespaio. E quando le#8217;ex capo della polizia Pansa, nel corso di una conferenza stampa, regalò a Marcello Lippi, ponendoglielo sul capo, un berretto con i fregi della polizia, quelli registrati alla Convenzione di Parigi? La polemica strumentale e inopportuna, nasce solo perché a indossare la maglia della polizia è stato Salvini. La e#8220;scrittae#8221; polizia non è un marchio registrato, come lo sono invece i fregi e gli stemmi araldici». Per Tonelli «il fatto che alcuni sindacati, tra cui la Cgil, abbiano puntato il dito contro il leader leghista è scontato, fa parte del loro background storico e culturale; la Cgil, ad esempio, è un sindacato politicamente schierato». Infine il segretario generale del Sap si chiede: «Se la divisa le#8217;avesse indossata le#8217;onorevole Fiano, o la Camusso o le#8217;onorevole Zanda, le#8217;opinione pubblica avrebbe mostrato altrettanta veemenza e criticità?».</font><br>

Intervista di Radio Radio a Gianni Tonelli sulla polemica della polo di Salvini
<font color="#C0C0C0">Articolo: L'emittente radiofonica Radio Radio intervista il Segretario Generale Gianni Tonelli in merito alla nota polemica orchestrata intorno al comizio della Lega Nord dove Matteo Salvini ha indossato una polo della Polizia</font><br>

Salvate l'agente Salvini dai Poliziotti cattivi
<font color="#C0C0C0">Articolo: Pubblichiamo la rassegna stampa in merito alla polemica sterile relativa all'episodio che ha visto interessato Matteo Salvini che indossa una polo della Polizia in occasione del comizio della Lega a Ponte di Legno</font><br>

Caos su Salvini con la maglia della Polizia. Ma il Sap lo difende
<font color="#C0C0C0">Articolo: Sono orgoglioso del fatto che un esponente del mondo politico abbia indossato una maglietta con i colori della Polizia di Stato. Questo, indubbiamente, dimostra da parte di Matteo Salvini una forte vicinanza al popolo delle divise . Lo afferma in una nota Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, il Sindacato Autonomo di Polizia. Mi piacerebbe - continua Tonelli - che anche altri esponenti della politica italiana, come il senatore Manconi o la Presidente della Camera Boldrini, gli stessi che a volte sembrano avere una 'allergia' nei confronti della Forze dell'Ordine, potessero indossare una maglia con i colori della Polizia e salire su un palco. Tuttavia e' bene ricordare che non e' la prima volta che alcune divise vengano indossate da esponenti del mondo politico. Lo fece il premier Renzi, indossando quella dell'Esercito: non mi sembra si sia sollevato questo vespaio... La polemica di oggi, strumentale e inopportuna, nasce solo perche' ad indossare la maglia della Polizia e' stato Salvini. La 'scritta' Polizia non e' un marchio registrato, come lo sono invece i fregi e gli stemmi araldici. Il fatto che alcuni sindacati, tra cui la CGIL, abbiano puntato il dito contro il leader leghista e' scontato, fa parte del loro background storico e culturale; la CGIL, ad esempio, e' un sindacato politicamente schierato. Mi chiedo, dunque: se la divisa l'avesse indossata l'onorevole Fiano, o la Camusso o l'onorevole Zanda, l'opinione pubblica avrebbe mostrato altrettanta veemenza e criticita'? , conclude Tonelli.</font><br>

Pordenone, Il SAP scrive al Ministro per richiedere piu' mezzi e piu' dotazioni
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il SAP di Pordenone scrive una lettera al Ministro dell'Interno, Angelino Alfano per richiedere piu' dotazioni e piu' mezzi per la sicurezza della citta'</font><br>

Como, Il SAP: Piu' uomini per la vigilanza a S. Giovanni
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il SAP di COMO interviene sulla stampa locale per denunciare la carenza di uomini per la vigilanza e la sicurezza della città</font><br>

Intervista radio a Gianni Tonelli sulla minaccia del terrorismo
<font color="#C0C0C0">Articolo: Intervista radio segretario generale, Gianni Tonelli, su Radio Radio, sulla sicurezza interna e sulla minaccia del terrorismo islamico.</font><br>

Sap, su divisa polemica strumentale contro Salvini
<font color="#C0C0C0">Articolo: ZCZC4397/SXA XCI84405_SXA_QBXB R POL S0A QBXB Lega: Sap, su divisa polemica strumentale contro Salvini (ANSA) - ROMA, 16 AGO - Sono orgoglioso del fatto che un esponente del mondo politico abbia indossato una maglietta con i colori della Polizia di Stato. Questo, indubbiamente, dimostra da parte di Matteo Salvini una forte vicinanza al popolo delle divise . Cosi' in una nota Gianni TONELLI, segretario generale del Sap, il Sindacato Autonomo di Polizia. Mi piacerebbe - continua TONELLI - che anche altri esponenti della politica italiana, come il senatore Manconi o la Presidente della Camera Boldrini, gli stessi che a volte sembrano avere una 'allergia' nei confronti della Forze dell'Ordine, potessero indossare una maglia con i colori della Polizia e salire su un palco. Tuttavia e' bene ricordare che non e' la prima volta che alcune divise vengano indossate da esponenti del mondo politico. Lo fece il premier Renzi, indossando quella dell'Esercito: non mi sembra si sia sollevato questo vespaio. E quando l'ex Capo della Polizia Pansa, nel corso di una conferenza stampa, regalo' a Marcello Lippi, ponendoglielo sul capo, un berretto con i fregi della Polizia, quelli registrati alla Convenzione di Parigi? La polemica di oggi, strumentale e inopportuna, nasce solo perche' ad indossare la maglia della Polizia e' stato Salvini. La 'scritta' Polizia non e' un marchio registrato, come lo sono invece i fregi e gli stemmi araldici . Il fatto che alcuni sindacati, tra cui la Cgil, abbiano puntato il dito contro il leader leghista e' scontato, fa parte del loro background storico e culturale; la Cgil, ad esempio, e' un sindacato politicamente schierato continua il segretario generale del Sap. Mi chiedo, dunque: se la divisa l'avesse indossata l'onorevole Fiano, o la Camusso o l'onorevole Zanda, l'opinione pubblica avrebbe mostrato altrettanta veemenza e criticita'? conclude TONELLI. (ANSA). COM-BOS 16-AGO-16 19:28 NNNN</font><br>

Rossetti e Di Costanzo trionfano a #Rio2016
<font color="#C0C0C0">Articolo: Medaglia d'oro alle Olimpiadi di Rio 2016 per le Fiamme Oro con Gabriele Rossetti, iscritto al Sap, che si è guadagnato il gradino più alto del podio nello Skeet, disciplina del tiro al volo, grazie all'allenamento assiduo con il suo Direttore tecnico, Pierluigi Pescosolido, anche lui nostro iscritto. Ecco alcune foto inedite di Gabriele insieme ai tecnici e ad Andrea Filippetti, dirigente nazionale del Sap nel settore del settore sportivo. L'oro di Rossetti arriva a poche ore dal bronzo di Marco Di Costanzo, anche lui della 'squadra Sap', che ha trionfato nel canottaggio. Forza Ragazzi, avanti così!</font><br>
 Media Riduci
Inchiesta del Giornale (ediz. nazionale) e intervento del SAP di Rimini con il Segretario Provinciale Tiziano Scarpellini.
Sap sul giornale

 Stampa   
 Image Riduci

 Stampa   
 Piccolo Prestito Personale Riduci
Prestito Personale COMEVOGLIO rivolta agli associati del SAP di Padova
Prestito Personale COMEVOGLIO rivolta agli associati del SAP di Padova

 Stampa   
 Convenzione Polizia Postale e delle Comunicazioni, incontro Riduci
􀀦􀁒􀁐􀁈􀁙􀁒􀁊􀁏􀁌􀁒
Questa comunicazione è un Messaggio Pubblicitario con finalità promozionale che presenta un’offerta di Prestito Personale. L’offerta pubblicizzata è subordinata all’approvazione da parte
di Findomestic Banca S.p.A. ed è valida dal 18/02/2015 al 31/12/2015. Tale proposta non è utilizzabile se il finanziamento è finalizzato a viaggi o per l’estinzione di altri finanziamenti
Findomestic in corso.
La promozione in oggetto prevede le seguenti condizioni economiche: • Importo totale del credito 10.000 􀂼. Importo finanziato 10.000 􀂼 da rimborsare in 84 rate da 152.00 􀂼 Tan fisso
7,46% Taeg fisso 7,21%, 0 􀂼 di spese di istruttoria pratica, importo totale dovuto dal consumatore 12.768.00 􀂼. Taeg massimo applicabile in funzione dell’eventuale esercizio cambio rata e
salto rata 7.46%. Gli esempi sopra riportati non presentano eventuali premi assicurativi.
I Prestiti Personali presentano inoltre i seguenti costi accessori: • Imposta di bollo / sostitutiva 0 􀂼. • Spese di incasso e gestione rata 0 􀂼. • Spese per comunicazioni periodiche 0 􀂼.
Le condizioni dell’offerta di Prestito Personale sono valide solo se espressamente richieste. Al fine di gestire le tue spese in modo responsabile e di conoscere eventuali altre offerte
disponibili, Findomestic ti ricorda, prima di sottoscrivere il contratto, di prendere visione di tutte le condizioni economiche e contrattuali, comprese quelle relative alle opzioni di cambio rata e
salto rata (attivabili dopo aver rimborsato le prime 6 rate), facendo riferimento alle Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori (IEBCC) presso tutte le succursali di Findomestic
Banca S.p.A.

Vieni a trovarci a Rovigo in v.le tre martiri 12/Users/Alessandro/Desktop/SAP PDCome voglio.pdf

Syndicate   Stampa   
 POSTALE - SAP Newsletter Riduci

 Stampa   
 Events Riduci

Visualizza MeseVisualizza Mese  Visualizza SettimanaVisualizza Settimana  Elenco EventiElenco Eventi    Stampa   
Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Home |-:-| Struttura |-:-| Documenti |-:-| Archivio news |-:-| Convenzioni
Copyright (c) 2008