Home mercoledì 27 luglio 2016 Registrazione Login

 il nostro NUOVO calendario Riduci
foto del calendario sap veneto 2013

 Stampa   
 l'agenda 2012 sap veneto Riduci

 Stampa   
 assistenza fiscale Riduci
TutelaFiscale.jpg
I nostri aderenti usufruiscono di una consulenza ed un'assistenza completa e totalmente gratuita per la gestione delle incombenze fiscali personali e familiari: dichiarazione dei redditi, Isee, Ici (quando dovuta) e altra documentazione simile. Servizio estendibile a coniugi, figli, genitori e suoceri.

 Stampa   
 consulenza legale Riduci
Gli iscritti al SAP possono ottenere una prima rapida consulenza legale gratuita inviando i loro quesiti alla mail veneto@sap-veneto.org. Risponderanno i  Capta.jpgprofessionisti dello studio legale convenzionato C.A.P.T.A.
Per conoscere meglio il servizio offerto consultare la pagina CONVENZIONI di questo sito

 Stampa   
 CONVENZIONE Riduci

OTTIMA SOLUZIONE PER LE VACANZE SULLA NEVE: Hotel Alpin - Albert Außerhofer

Val di Fleres - Ladurns 84 39040 Colle Isarco (Bolzano) Tel.: +39 0472 770101

www.hotelalpin.it info@hotelalpin.it

Adiacente alle piste, dotato di area wellness

Tutti i normali servizi ricettivi

Sconto 8% sul listino per gli iscritti SAP

 


 Stampa   
 news Riduci

 Stampa   
 contrasto mobbing Riduci

logo cam pd.jpg

La Segreteria Regionale del Veneto ha stipulato un accordo di collaborazione con il Centro Antimobbing di Padova, organismo specializzato che può fornire tutte le cognizioni necessarie a chi soffre una cattiva condizione nel proprio posto di servizio.

Per avere notizie scrivere a veneto@sap-veneto.org o contattare un responsabile del SAP.



Syndicate   Stampa   
 CONGRESSO REGIONALE 2014 INVITO Riduci
CONGRESSO REGIONALE 2014

 Stampa   
 Image Riduci
CONGRESSO REGIONALE 2014

 Stampa   
 per smartphone e tablet Riduci
Link diretti per scaricare la app:   APPLE IOS: https://itunes.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewSoftware?id=722751504&mt=8   ANDROID: https://play.google.com/store/apps/details?id=mobione.isapveneto

 Stampa   
 download app Riduci

 Stampa   
 SAP VENETO News Riduci

ASSEMBLEA

Lunedì 21 ottobre alle ore 10.30 nell'Aula Magna del Reparto Mobile di Padova assemblea col personale della provincia con il Segretrario Regionale Gino Balbinot e il Segr. Naz. Dressadore

CONFERENZA STAMPA

Lunedì 14 ottobre 2013 presso la Sala Stampa della Questura di Venezia viene presentata la nuova App iSapVeneto, nuovo utile e ineressante strumento messo a disposizione degli iscritti. Presente il Segretario Nazionale Michele Dressadore

PREPARAZIONE CONCORSO VICE ISPETTORE

Per i nostri aderenti è a disposizione una valida opportunità per prepararsi al concorso interno per la qualifica di Vice Ispettore: al prezzo convenzionato di € 220 (anziché 300) si può iscriversi al corso on line predisposto dall'Istituto Cappellari di Ferrara. Altre informazioni su http://www.istitutocappellari.it/polizia/

MEMORIAL DONATONI LEANDRI

Giovedì 17 ottobre a Rovigo, presso la Polisportiva Tassina, si svolge l'edizione 2013 del Trofeo dedicato ai due colleghi polesani scomparsi in attività di servizio.

RIUNIONE DI SEGRETERIA

Il 19 settembre a Verona si riunisce la Segreteria Regionale per la preparazione di un nuovo servizio che a breve verrà messo a disposizione di tutti gli aderenti all'organizzazione.


Syndicate   Stampa   
 copertina Riduci

 


 Stampa   
 Prima Pagina Riduci


 Stampa   

Sim in convenzione fuori uso, il Sap chiede spiegazioni
<font color="#C0C0C0">Articolo: Centinaia di colleghi ad oggi non possono utilizzare la tessera TIM in convenzione, per effettuare chiamate in uscita, probabilmente per problematiche amministrative relative alla comunicazione dell’IBAN. Questo espone i colleghi a gravissimi disagi e pericoli, specie in considerazione della necessità di comunicare per adempiere ai compiti di istituto, nonché per comunicare coi propri familiari, specie per chi espleta il servizio lontano dalla propria famiglia. Non solo: anche la stessa sicurezza dei colleghi è a rischio, visto che nella maggior parte dei casi le comunicazioni avvengono per ragioni di servizio. Massima urgenza nella risoluzione, dunque, affinché sia accertata la situazione qui rappresentata e siano adottati i necessari provvedimenti per garantire la funzionalità delle schede TIM e la possibilità, per chi espleta servizi di polizia, di comunicare telefonicamente, onde evitare gravissimi danni ai servizi e alla propria sfera individuale.</font><br>

Riconoscimenti di servizio, le nostre richieste
<font color="#C0C0C0">Articolo: Abbiamo scritto all'amministrazione perché, tanto per cambiare, i nostri colleghi sono vittime di un'ingiustizia: il mancato riconoscimento per l’incarico senza demerito di Comandanti di Reparto, relativa ai Comandanti della Polizia Stradale. Uno strumento che invece viene previsto per i Comandanti delle altre Forze di Polizia, tra cui l’Arma dei Carabinieri. Ci sembra assurdo, infatti, che i Comandanti della Polizia di Stato non godano di alcun riconoscimento specifico per l’incarico di comando, considerando il fatto che l’Amministrazione attribuisce indifferentemente a tutti gli appartenenti la Medaglia al merito di servizio (ex D.M. del 5 giugno 1990). Nei Carabinieri i Comandante di Stazione hanno non solo la Medaglia al merito di lungo comando, ma anche un “Nastrino di merito per Comandante di Stazione territoriale”. Vieppiù: solamente agli Ufficiali e Sotto Ufficiali delle Forze Armate e di Polizia Militare (CC e GdF) viene concessa la Medaglia “Mauriziana” dedicata a S. Maurizio, protettore delle Armi. Tali riconoscimenti, per gli appartenenti alla Polizia di Stato, erano previsti, ma solo stati 'aboliti' con lo scioglimento del Corpo delle Guardie di P.S. Ecco, dunque, perché abbiamo suggerito all'Amministrazione di predisporre la Medaglia di San Michele Arcangelo, che ci identifica fortemente e che rappresenta un forte richiamo a tutti quei valori che la Polizia di Stato quotidianamente tutela e difende. C'è da aggiungere, per dovere di cronaca, che il recente decreto sulle nuove uniformi ha consentito il riconoscimento della funzione di comando con la possibilità della bordatura rossa per i Funzionari della Polizia di Stato, mentre per gli altri comandanti non sarà previsto alcun segno distintivo: un' ulteriore discriminazione e vistosa disparità di trattamento, anche questa, in considerazione del fatto che questa 'misura' non comporterebbe alcun effettivo onere economico per l’Amministrazione, ma soltanto una chiara forma di incentivo motivazionale a “costo zero” e un'utilità nell'individuare immediatamente, specie in situazioni di emergenza, le figure preposte al comando in una squadra.</font><br>

Terrorismo, la consapevolezza che non esiste più il rischio zero. Il SAP in evidenza su Il Secolo XIX
<font color="#C0C0C0">Articolo: La scelta di utilizzare nuove tipologie di armi come il coltellaccio o il camion è la strategia indicata dal portavoce dell'Isis Al-Adnani. A poche ore dallo scempio do Rouen l'ammonimento del Sindacato Autonomo di Polizia: «Solo a Roma ci sono 334 parocchie, pochissime vengono sorvegliate, in pratica solo le grandi basiliche. L'unica via possibile è, pur consapevoli del rischio zero impossibile, mirare al controllo sempre più serrato del territorio. Molte più pattuglie, molti più uomini, molte più verifiche.»</font><br>

Ravenna, soddisfazione SAP: comunicazioni radio salite al 94% di copertura territoriale
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il SAP attraverso il suo segretario provinciale Enzo Fiorentino esprime la propria sodisfazione per la crescita della copertura radio</font><br>

Como, SAP: Barboni contro i profughi, la stazione ferroviaria diventa un campo di battaglia
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il SAP ritiene inappropriata la gestione del fenomeno migratorio a causa della scarsità di risorse umane e materiali dei locali posti di Polizia.</font><br>

Contratti, venerdì 29 luglio mobilitazione nazionale: «Madia calpesta dignità Forze dell'Ordine»
<font color="#C0C0C0">Articolo: PA, SAP (SINDACATO POLIZIA): VENERDI' MOBILITAZIONE NAZIONALE (9Colonne) Roma, 26 lug - Il Ministro Madia, sostenendo che il rinnovo dei contratti pubblici si terrà se ci sarà più sviluppo e maggiore crescita economica, oltre a sconfessare la sentenza della Corte Costituzionale secondo cui il blocco dei contratti è illegittimo, prende in giro i dipendenti pubblici, primi tra tutti quelli del Comparto sicurezza, i cui sindacati di riferimento non sono stati neppure invitati a sedere al tavolo delle trattative . Così in una nota Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia. Il pilastro di ogni ordinamento democratico deve essere la sicurezza, vista anche la minaccia incombente del terrorismo islamico. Non si può, dunque, lesinare sulla sicurezza interna poiché rappresenta il presupposto per lo sviluppo e la crescita di ogni Nazione continua Tonelli. L'atteggiamento sfacciatamente al di sopra delle regole e del buonsenso adottato finora dal governo ha calpestato la rispettabilità e la dignità professionale di migliaia di professionisti della sicurezza sostiene Tonelli che annuncia: Venerdì 29 luglio, a un anno esatto da quella sentenza, organizzeremo una grande mobilitazione su tutto il territorio nazionale . (Red) 261741 LUG 16 PA. SAP: VENERDÌ MOBILITAZIONE, MADIA CALPESTA DIGNITÀ FORZE ORDINE (DIRE) Roma, 26 lug. - Il Ministro Madia, sostenendo che il rinnovo dei contratti pubblici si terra' se ci sara' piu' sviluppo e maggiore crescita economica, oltre a sconfessare la sentenza della Corte Costituzionale secondo cui il blocco dei contratti e' illegittimo, prende in giro i dipendenti pubblici, primi tra tutti quelli del Comparto sicurezza, i cui sindacati di riferimento non sono stati neppure invitati a sedere al tavolo delle trattative . Cosi' in una nota Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia. Il pilastro di ogni ordinamento democratico deve essere la sicurezza, vista anche la minaccia incombente del terrorismo islamico. Non si puo', dunque, lesinare sulla sicurezza interna poiche' rappresenta il presupposto per lo sviluppo e la crescita di ogni Nazione continua Tonelli. L'atteggiamento sfacciatamente al di sopra delle regole e del buonsenso adottato finora dal governo ha calpestato la rispettabilita' e la dignita' professionale di migliaia di professionisti della sicurezza sostiene Tonelli che annuncia: Venerdi' 29 luglio, a un anno esatto da quella sentenza, organizzeremo una grande mobilitazione su tutto il territorio nazionale . (Com/Vid/ Dire) 18:09 26-07-16 NNNN</font><br>

Allarme sicurezza nelle chiese: sorvegliate soltanto le Basiliche, il SAP in evidenza su Il Giornale
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il Segretario Generale del SAP Gianni Tonelli, lancia l'allarme su Il Giornale: Non siamo in grado di sorvegliare le chiese della Capitale. Le forze dell'ordine sono sotto organico di 45mila uomini .</font><br>

26° corso Vice Sovrintendente - 7° Ciclo, utilizzo anche della Scuola Pol.G.A.I. di Brescia
<font color="#C0C0C0">Articolo: A seguito delle defezioni registrate a vario titolo nei precedenti cicli di corsi di formazione per l'accesso alla qualifica Vice Sovrintendente e considerato l'innalzamento del numero dei frequentatori del 7° ciclo, il Dipartimento ha ritenuto necessario utilizzare anche la scuola Pol.G.A.I. di Brescia.</font><br>

Ansbach, Tonelli: prossimi saremo noi? Prevenire con corsi anti-terrorismo per gli agenti
<font color="#C0C0C0">Articolo: Ansbach / Tonelli (Sindacato Polizia): Prossimi saremo noi? Prevenire con corsi anti-terrorismo per gli agenti (ilVelino/AGV NEWS) Roma, 25 LUG - L'Isis ha rivendicato l'attacco terroristico ad Ansbach, in Germania, e ha annunciato che colpira' tutti i Paesi che partecipano alla coalizione contro l'Isis: colpiranno anche l'Italia, dunque? . Cosi' in una nota Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia. E' evidente: siamo in guerra. E la guerra va combattuta mettendo la sicurezza interna al primo posto nella scala delle priorita' di uno Stato , continua. Ora piu' che mai e' necessario porre in secondo piano i diktat della spending review e pensare alla sicurezza dei cittadini: Renzi e Alfano devono immediatamente dare mandato al Prefetto Gabrielli, Capo della polizia e Direttore del Dipartimento della Pubblica sicurezza, di rivalutare tutte le nostre proposte in termini di formazione, equipaggiamenti ed organici, stanziando i fondi necessari ai corsi di formazione antiterrorismo per tutte le donne e gli uomini in divisa su strada (15mila solo nella polizia di Stato); equipaggiando i dipendenti con armi e giubbotti antiproiettile per arma lunga; sbloccando il turnover al 100% e invertendo la tendenza per colmare il vuoto di organico (almeno 45mila uomini) in tutte le Forze dell'Ordine: Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia penitenziaria, Corpo Forestale dello Stato continua Tonelli che aggiunge non vorremmo ritrovarci, all'indomani di un possibile attentato terroristico in Italia, a dover dire 'noi ve lo avevamo detto, ma voi non avete voluto ascoltarci' conclude. (com/onp) 184225 LUG 16 NNNN</font><br>

Caro Renzi, forse hai già sentito la mia voce ... (Video di un appartenente alle Forze dell'Ordine)
<font color="#C0C0C0">Articolo: </font><br>

Tortura, l’intervento del Presidente del SAP Paoloni a Radio 24
<font color="#C0C0C0">Articolo: Sul Ddl Tortura, il Presidente del SAP Stefano Paoloni è intervenuto in diretta a Radio 24.</font><br>

«Stanziare subito risorse per antiterrorismo in Italia» L'allarme di Tonelli su Il Giornale
<font color="#C0C0C0">Articolo: Quello che sta accadendo a Monaco di Baviera certifica che le denunce che da oltre due anni stiamo veicolando nella quasi indifferenza delle istituzioni deputate alla sicurezza dei cittadini, sono rimaste lettera morta. Il Segretario Generale del SAP Gianni Tonelli su Il Giornale</font><br>

Alfano, i super poliziotti e… l'Avtomat Kalashnikov, l'Osservatore d'Italia intervista Tonelli
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il Ministro Alfano parla di poliziotti ‘super armati’, facendo intendere che oggi i singoli agenti siano dotati di armi più efficienti di quelle ormai obsolete di cui disponevano quando Gianni Tonelli, Segretario Generale del SAP, ha intrapreso il suo chilometrico sciopero della fame. Non sono molti quelli che vanno in giro disarmati, ma crediamo che il senso di responsabilità di un agente di P. S. sia sufficiente a spingerlo ad essere sempre efficiente ed armato, visti i tempi.</font><br>

Sparatoria Monaco, il SAP: «Mancano agenti. L'Isis colpirà anche in Italia» (Agenzie di stampa)
<font color="#C0C0C0">Articolo: GERMANIA: TONELLI (SAP), MANCANO 45MILA AGENTI, ISIS COLPIRA' IN ITALIA 'Stanziare subito risorse per formazione antiterrorismo, equipaggiamenti ed organici' Roma, 22 lug. (AdnKronos) - Quello che sta accadendo a Monaco di Baviera certifica che le denunce che da oltre due anni stiamo veicolando nella quasi indifferenza delle istituzioni deputate alla sicurezza dei cittadini, sono rimaste lettera morta. Gli ultimi governi italiani sono stati miopi, anteponendo alla sicurezza del Paese, il primo dovere di uno Stato, le logiche della spending review . Così in una nota Gianni TONELLI, segretario generale del Sap, sindacato autonomo di Polizia. Renzi e Alfano devono immediatamente dare mandato al Prefetto Gabrielli, Capo della polizia e Direttore del Dipartimento della Pubblica sicurezza, di rivalutare tutte le nostre proposte in termini di formazione, equipaggiamenti ed organici; stanziando le somme necessarie per un corso di formazione antiterrorismo per tutte le donne e gli uomini in divisa su strada (15mila solo nella polizia di Stato); equipaggiando i dipendenti con armi e giubbotti antiproiettile per arma lunga; sbloccando il turnover al 100% e invertendo la tendenza per colmare il vuoto di organico (almeno 45mila uomini) in tutte le Forze dell'Ordine: Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia penitenziaria, Corpo Forestale dello Stato . La sicurezza di una Nazione - continua TONELLI - si produce con uomini, equipaggiamenti, risorse e professionalità. E' necessario prevenire anziché curare, perché l'emergenza causata dall'integralismo islamico sta colpendo tutto l'Occidente e non preserverà il nostro Paese. Non vorremmo mai trovarci nella condizione, in futuro, di dover puntare il dito contro qualcuno, ed è per questo che il governo deve procedere in questa direzione. Le nostre denunce sono state sempre represse illecitamente, sospendendo quattro poliziotti che avevano detto la verità; anche in questa direzione ci aspettiamo un segnale di giustizia. Siamo in guerra, se qualcuno non se ne fosse ancora accorto. E la 'guerra' va combattuta mettendo la sicurezza al primo posto nella scala delle priorità , conclude TONELLI. (Sib/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-LUG-16 20:47 NNNN</font><br>

Ddl Tortura, Tonelli: discussione riprenda in aula con cambiamenti radicali (agenzie di stampa e Affaritaliani)
<font color="#C0C0C0">Articolo: TORTURA, TONELLI (SAP): DISCUSSIONE RIPRENDA IN AULA CON CAMBIAMENTI RADICALI (9Colonne) Roma, 22 lug - E' evidente che il ddl sul reato di tortura, così com'è concepito adesso e con gli emendamenti che alcune forze politiche vogliono introdurre, rappresenta una vera e propria distorsione dell'ordinamento giuridico italiano che già punisce i 'comportamenti' di tortura come il sequestro di persona, quello di violenza privata, l'abuso d'ufficio, percosse e lesioni, etc . Così in una nota Gianni TONELLI, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia. Auspichiamo inoltre - continua il rappresentante dei poliziotti - che nonostante la discussione sul ddl sia stata momentaneamente bloccata, possa riprendere in maniera completamente diversa, con cambiamenti radicali e sostanziali, che vadano nella direzione della trasparenza e della garanzia nei confronti dei cittadini, ma che non espongano gli operatori delle Forze dell'Ordine a responsabilità pretestuose, al solo scopo di inibire l'azione e l'efficacia dell'azione di polizia. Piuttosto sarebbe opportuno accogliere la proposta del Sap che vuole telecamere su tutte le divise, in tutte le automobili e in ogni cella di sicurezza, sotto il regolamento di gestione del Garante della privacy conclude. 221317 LUG 16 DDL TORTURA:TONELLI (SAP) DISCUSSIONE RIPRENDA CON CAMBIAMENTI RADICALI ROMA (ITALPRESS) - E' evidente che il ddl sul reato di tortura, cosi' com'e' concepito adesso e con gli emendamenti che alcune forze politiche vogliono introdurre, rappresenta una vera e propria distorsione dell'ordinamento giuridico italiano che gia' punisce i 'comportamenti' di tortura come il sequestro di persona, quello di violenza privata, l'abuso d'ufficio, percosse e lesioni, etc . Cosi' in una nota Gianni TONELLI, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia. Auspichiamo inoltre - continua il rappresentante dei poliziotti - che nonostante la discussione sul ddl sia stata momentaneamente bloccata, possa riprendere in maniera completamente diversa, con cambiamenti radicali e sostanziali, che vadano nella direzione della trasparenza e della garanzia nei confronti dei cittadini, ma che non espongano gli operatori delle Forze dell'Ordine a responsabilita' pretestuose, al solo scopo di inibire l'azione e l'efficacia dell'azione di polizia. Piuttosto sarebbe opportuno accogliere la proposta del Sap che vuole telecamere su tutte le divise, in tutte le automobili e in ogni cella di sicurezza, sotto il regolamento di gestione del Garante della privacy , conclude. (ITALPRESS). gin/com 22-Lug-16 13:37 NNNN Tortura/ Tonelli (Sap): Discussione riprenda in Aula con cambiamenti radicali Telecamere su tutte le divise, in tutte le automobili e in ogni cella di sicurezza, sotto il regolamento di gestione del Garante della privacy (ilVelino/AGV NEWS) Roma, 22 LUG - E' evidente che il ddl sul reato di tortura, cosi' com'e' concepito adesso e con gli emendamenti che alcune forze politiche vogliono introdurre, rappresenta una vera e propria distorsione dell'ordinamento giuridico italiano che gia' punisce i 'comportamenti' di tortura come il sequestro di persona, quello di violenza privata, l'abuso d'ufficio, percosse e lesioni, etc . Cosi' in una nota Gianni Tonelli, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di Polizia. Auspichiamo inoltre - continua il rappresentante dei poliziotti - che nonostante la discussione sul ddl sia stata momentaneamente bloccata, possa riprendere in maniera completamente diversa, con cambiamenti radicali e sostanziali, che vadano nella direzione della trasparenza e della garanzia nei confronti dei cittadini, ma che non espongano gli operatori delle Forze dell'Ordine a responsabilita' pretestuose, al solo scopo di inibire l'azione e l'efficacia dell'azione di polizia. Piuttosto sarebbe opportuno accogliere la proposta del Sap che vuole telecamere su tutte le divise, in tutte le automobili e in ogni cella di sicurezza, sotto il regolamento di gestione del Garante della privacy conclude. (com/onp) 134022 LUG 16 NNNN</font><br>

Venezia, il SAP incontra il capo della Polizia
<font color="#C0C0C0">Articolo: Giovedì 21 luglio a Venezia il Segr. Reg.le Sap Veneto Fabio Ballestriero e il Segr. Prov.le Giorgio Pavan hanno incontrato il Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli. È' stato un incontro positivo, caratterizzato dalla reciproca disponibilità all'ascolto ed alla costruttiva volontà di affrontare e risolvere i tanti problemi che affliggono gli uomini e le donne della Polizia di Stato. Numerose e significative sono state le criticità di carattere locale, regionale e nazionale che sono state affrontate nell'incontro. Il Prefetto Gabrielli ha assicurato la sua costante disponibilita' all'ascolto ed il suo impegno volto alla risoluzione delle problematiche esposte. Il Sap continuerà ad essere vigile è disponibile ad un dialogo costruttivo.</font><br>

Pistoia, SAP: Questura in tilt per le pratiche dei migranti,il deputato Totaro (FdI) presenta interrogazione parlamentare al Ministro dell'Interno
<font color="#C0C0C0">Articolo: Prosegue la battaglia del segretario provinciale del SAP Andrea Carobbi Corso per trovare soluzioni alle difficili condizioni di lavoro dei poliziotti pistoiesi, in relazione alla diminuzione di personale ed alle incombenze a carico della Questura.</font><br>

Buono vestiario e nuova fondina operativa
<font color="#C0C0C0">Articolo: Si è tenuta pochi giorni fa un'altra riunione sul vestiario. In primis è stata affrontata la questione del buono previsto per chi è esentato dall’uniforme, erogato con un sistema considerato da tutti non soddisfacente. Si lavora, dunque, per individuare modalità migliori, con preferenza per la monetizzazione. Soluzione, però, che potrebbe presentare il problema della tassazione che riduce sensibilmente la somma spettante. In alternativa ci si potrebbe orientare sull’erogazione di buoni spendibili liberamente in punti di acquisto individuati con regolari procedure di gara: un po’ come avviene con i ticket restaurant. La delegazione del Sap ha espresso stupore per il fatto che a fronte di numerose e reiterate disfunzioni (l’annualità in cui è stato negato il beneficio, importi diversi per le varie sedi, casi di disfunzione che non hanno permesso il ritiro dei capi, talune forniture di qualità molto bassa) il Dipartimento non abbia già predisposto una o più soluzioni studiandone la praticabilità. Rien a faire: per quest’anno si seguirà il vecchio metodo, in attesa di capire quali riforme si possono attuare. L’altro rilevante problema affrontato è quello della fondina per la divisa operativa che la stragrande maggioranza degli operatori ritiene debba essere del tipo “a rotazione”, capace così di evitare la dolorosa e dannosa scomodità patita quando si deve stare seduti all’interno dei mezzi. Questione che l’Amministrazione ha deciso debba essere invece a posizione fissa verticale. Il dibattito sulla scelta si è complicato in ordine a vari motivi: prima di tutto per via del bando già in itinere per 40 mila pezzi, poi per il ruolo del tutto insoddisfacente assegnato alla Commissione paritetica per la qualità e la funzionalità del vestiario, troppo spesso ignorata e convocata per rattoppare i ritardi e le disfunzioni, infine per alcune ombre sul corretto processo decisionale adottato. Su questo punto il SAP ha contestato la motivazione portata per la scelta della fontina fissa, legata alla maggior sicurezza e velocità di estrazione, mettendo in evidenza che la relazione tecnica illustrata in Commissione parlava di tali possibili pregiudizi solo in relazione al tipo di addestramento finora fornito: quindi, secondo noi, e soprattutto secondo logica, vanno fornite fondine rotanti garantendo l’adeguato addestramento, è semplice. In conclusione, su sollecitazione dei rappresentanti del personale, si provvederà a far valutare dalla Direzione Centrale di Sanità l’impatto sulla salute dell’utilizzo di fondina rigida in servizio automontato e dalle scuole di Spinaceto e Pescara la sicurezza operativa di quella flottante, utilizzata previo giusto addestramento. Fortunatamente il bando per la fornitura potrà eventualmente assorbire il cambio di tipologia del prodotto da acquistare. Ora attendiamo, in tempi celeri, che le aperture fatte si traducano in fatti concreti.</font><br>

Como, SAP, agenti senza mezzi, bloccano i treni dei migranti e li caricano sui bus diretti a Taranto
<font color="#C0C0C0">Articolo: Ennesima battaglia del SAP tesa a combattere il fenomeno dell'immigrazione clandestina.</font><br>

Forlì, Polizia Postale a rischio: nuova denuncia del SAP
<font color="#C0C0C0">Articolo: Il SAP critica i lavori del Consiglio comunale di Forlì sul mancato sostegno alla Polizia Postale. A sostegno del sindacato in tale battaglia ci sono esponenti del consiglio comunale del Movimento Cinque Stelle.</font><br>
 Media Riduci
Inchiesta del Giornale (ediz. nazionale) e intervento del SAP di Rimini con il Segretario Provinciale Tiziano Scarpellini.
Sap sul giornale

 Stampa   
 Image Riduci

 Stampa   
 Piccolo Prestito Personale Riduci
Prestito Personale COMEVOGLIO rivolta agli associati del SAP di Padova
Prestito Personale COMEVOGLIO rivolta agli associati del SAP di Padova

 Stampa   
 Convenzione Polizia Postale e delle Comunicazioni, incontro Riduci
􀀦􀁒􀁐􀁈􀁙􀁒􀁊􀁏􀁌􀁒
Questa comunicazione è un Messaggio Pubblicitario con finalità promozionale che presenta un’offerta di Prestito Personale. L’offerta pubblicizzata è subordinata all’approvazione da parte
di Findomestic Banca S.p.A. ed è valida dal 18/02/2015 al 31/12/2015. Tale proposta non è utilizzabile se il finanziamento è finalizzato a viaggi o per l’estinzione di altri finanziamenti
Findomestic in corso.
La promozione in oggetto prevede le seguenti condizioni economiche: • Importo totale del credito 10.000 􀂼. Importo finanziato 10.000 􀂼 da rimborsare in 84 rate da 152.00 􀂼 Tan fisso
7,46% Taeg fisso 7,21%, 0 􀂼 di spese di istruttoria pratica, importo totale dovuto dal consumatore 12.768.00 􀂼. Taeg massimo applicabile in funzione dell’eventuale esercizio cambio rata e
salto rata 7.46%. Gli esempi sopra riportati non presentano eventuali premi assicurativi.
I Prestiti Personali presentano inoltre i seguenti costi accessori: • Imposta di bollo / sostitutiva 0 􀂼. • Spese di incasso e gestione rata 0 􀂼. • Spese per comunicazioni periodiche 0 􀂼.
Le condizioni dell’offerta di Prestito Personale sono valide solo se espressamente richieste. Al fine di gestire le tue spese in modo responsabile e di conoscere eventuali altre offerte
disponibili, Findomestic ti ricorda, prima di sottoscrivere il contratto, di prendere visione di tutte le condizioni economiche e contrattuali, comprese quelle relative alle opzioni di cambio rata e
salto rata (attivabili dopo aver rimborsato le prime 6 rate), facendo riferimento alle Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori (IEBCC) presso tutte le succursali di Findomestic
Banca S.p.A.

Vieni a trovarci a Rovigo in v.le tre martiri 12/Users/Alessandro/Desktop/SAP PDCome voglio.pdf

Syndicate   Stampa   
 POSTALE - SAP Newsletter Riduci

 Stampa   
 Events Riduci

Visualizza MeseVisualizza Mese  Visualizza SettimanaVisualizza Settimana  Elenco EventiElenco Eventi    Stampa   
Dichiarazione per la Privacy Condizioni d'Uso Home |-:-| Struttura |-:-| Documenti |-:-| Archivio news |-:-| Convenzioni
Copyright (c) 2008